L’UOMO TRA ARTE E DIGITALE

L’importanza della memoria e la forza del rinnovamento saranno valori messi a confronto anche attraverso esposizioni fotografiche realizzate grazie al coinvolgimento diretto dei reatini. La popolazione locale sarà invitata ad intraprendere un percorso di riscoperta del proprio passato mettendo a disposizione della comunità le proprie fotografie storiche. Il lavoro di raccolta e catalogazione delle immagini messe a disposizione dai reatini farà sì che le “tracce di memoria” di ciascuno diventino “storia pubblica” attuale, memoria contemporanea. Per la raccolta delle fotografie saranno indicati i temi di attinenza – dalle immagini legate a fatti e periodi storici, come la guerra, alle foto di famiglia legate a fatti di costume come i matrimoni, la vita scolastica e gli anni del “boom”. La storia della città sarà raccontata attraverso gli occhi e le storie delle diverse generazioni che hanno vissuto Rieti. Si rafforzerà in questo modo il senso di appartenenza alla comunità e sarà favorita la partecipazione dei cittadini alla progettazione del futuro della città, in una prospettiva di sviluppo sostenibile e di difesa e valorizzazione del territorio. Le foto originali verranno scansite e restituite ai proprietari, mentre la versione digitale sarà esposta al pubblico attraverso pannelli fotografici: si avranno ricadute positive di questa iniziativa nell’avvicinamento alle nuove tecnologie delle persone più anziane, che potranno partecipare al momento di digitalizzazione, e lo scambio intergenerazionale di competenze e conoscenze.